Tra i vari film di interesse panafricano presentati in anteprima dal 54. Festival di Taormina, il secondo diretto da Deborah Young, fa spicco nella sezione “Oltre il mediterraneo” lo spagnolo 14 kilómetros (nelle sale prossimamente, grazie a Lady Film), diretto da quel Gerardo Olivares di cui alcuni si ricorderanno per la bizzarra commedia on the road Il grande match. E da due elementi chiave del plot del precedente film – la passione calcistica e la location nigerina del deserto del Teneré, attraversata da un camion di migranti – parte idealmente Olivares, per raccontare i destini incrociati di tre giovani decisi a tutto pur di attraversare quei fatidici 14 chilometri di mare che separano l’Europa dall’Africa.
  Senza categoria