L’attivista cinese Suki Chung della Labour Action China, invitata in Italia da Fair Coop nell’ambito della campagna “Abiti puliti”, parla, in una video intervista ad A Sud, della situazione dei diritti dei lavoratori cinesi, e di cosa possono fare i governi, le grandi marche, le associazioni per migliorarla.

Fonte: A sud (segnalata da ISCOS Nazionale)