INTERNATIONAL CAMPAIGN FOR HUMAN RIGHTS IN IRAN

Politica di repressione contro i sindacati

Arrestati quattro leader sindacali della “Haft Tapeh Sugar Cane Company” fondato nel 2008 e di cui fanno parte circa 5.000 iscritti e riconosciuto a livello internazionale. Il 24 ottobre scorso il sindacato iraniano aveva fatto appello all’OIL a proposito delle violazioni delle convenzioni n.87 e 98. In Iran al momento è vietato ai sindacati indipendenti poter manifestare apertamente le loro opinioni e manifestare per i diritti dei lavoratori.

Link:

Articolo

ISCOS Marche