La polizia ha impedito oggi a Dar es Salaam lo svolgimento di un corteo del principale partito di opposizione: lo dicono alla MISNA giornalisti che lavorano nella capitale, secondo i quali prima dell’intervento degli agenti era stata negata l’autorizzazione a manifestare.

“I poliziotti – racconta Deogratias Mushi, un giornalista del quotidiano ‘Daily News’ – hanno disperso i dimostranti prima che potessero cominciare a sfilare”.

Il comandante in capo della polizia Suleiman Kova aveva annunciato il divieto di manifestare in diretta televisiva, sostenendo che la decisione era motivata dalla necessità di “difendere la pace e l’armonia sociale”.

Il corteo era stato convocato per protestare contro l’arresto del presidente Freeman Mbowe e di altri dirigenti di “Chadema”, un partito favorito politicamente da un forte carovita.

Nei confronti dei dirigenti l’accusa è aver organizzato cortei non autorizzati dopo le elezioni di un anno fa, segnate più che dalla conferma del presidente Jakaya Kikwete dall’avanzamento di “Chadema”.