Il 46enne prof. Akitoshi Maekawa, insegnante in una scuola superiore di Osaka, utilizza l’anime di One Piece per spiegare i diritti civili agli alunni delle sue classi. Attraverso l’esempio di Chopper il professore ha dimostrato che coloro che vengono emarginati a causa dell’aspetto esteriore possono crescere e accettarsi grazie agli amici.

Nella storia originale Chopper nasce come renna dal naso blu, particolare che l’ha reso vittima di bullismo dei suoi simili; dopo aver mangiato il misterioso frutto Homo Homo è divenuto mezzo-umano, ma gli uomini lo hanno continuato a trattare come una bestia sparandogli contro, fin quando non ha incontrato il dottor Hillk, il quale lo ha aiutato ed è diventato suo amico.

Maekawa, che si è servito di One Piece per la prima volta nel Dicembre del 2010, ha dichiarato che Chopper è stato isolato per molto tempo ma grazie all’amicizia del dottor Hillk è riuscito gradualmente ad accettarsi.

I suoi studenti, che stavano studiando l’apartheid sudafricana e i movimenti americani per i diritti civili, sono rimasti sorpresi del collegamento con la situazione di Chopper; dopo aver spiegato loro l’argomento, il professore ha chiesto loro di scrivere quale gruppo sociale Chopper rappresentasse nella società moderna: gli alunni hanno notato similitudini con le persone di colore che subiscono discriminazione razziale, con chi è costretto a una vita da senzatetto, con i portatori di handicap e con le vittime di bullismo.