Tre esperti si confronteranno sugli avvenimenti che da un anno a questa parte hanno cambiato il nord Africa.

Come risponde l’Italia? Cosa può fare l’Europa?

E’ possibile superare l’approccio economico, che in passato ha portato al sostegno di dittatori, per arrivare a parlare di democrazia e diritti umani su entrambe le sponde del Mediterraneo?

Che ruolo avrà il fondamentalismo islamico in questo processo di ricostruzione degli stati?

Cercheremo di rispondere a queste domande insieme ai nostri relatori:

Massimo Bevacqua, docente dell’Università di Urbino e di Tunisi;

Silvia Colombo, ricercatrice presso Istituto Affari internazionali di Roma, autrice del libro “L’Africa Mediterranea”;

Rony Hamaui, docente dell’Università Cattolica di Milano, autore del libro “Il Mediterraneo degli altri”.

L’incontro si svolgerà giovedì 3 maggio alle 15.30 nell’Aula Rossa della Facoltà di Economia, in via Saffi, 42, a Urbino.

E’ promosso da Anolf e ISCOS Marche Onlus, con il patrocinio dell’Università di Urbino.

Introdurranno i lavori Sauro Rossi, della Cisl Pesaro Urbino, e Fausto Mazzieri, ISCOS Marche Onlus. Coordina Gianluigi Storti, Anolf.

Qui è disponibile il volantino dell’iniziativa, che vi preghiamo di diffondere.

Per avere più informazioni sui relatori, sui libri e le pubblicazioni  dai uno sguardo al nostro speciale.