La Tunisia garantisce all’ex dittatore Zine El Abidine Ben Ali un processo giusto e la totale garanzia della sicurezza, nel caso in cui dovesse decidersi di consegnarsi alla giustizia del suo Paese. Lo ha detto ieri sera, a Parigi, nel corso della visita ufficiale nella capitale francese, il presidente della repubblica tunisina, Moncef Marzouki. ”Se dovesse decidere di rientrare – ha detto Mazouki -, io posso garantirgli la sua sicurezza fisica e un processo equo”.

Marzouki e’ anche tornato sulla proposta, fatta da Ben Ali probabilmente con l’obiettivo di alleggerire la sua posizione processuale, di restituire parte dei beni che ha costituito all’estero nel periodo della dittatura.

Dicendosi sorpreso dalle dichiarazioni dell’ex ditattore, Marzouki ha detto che ”noi (la Tunisia, ndr) abbiamo bisogno di recuperare la totalita’ dei beni illegalmente accumulati per combattere la disoccupazione e la precarieta”’

viaTunisia: Presidente repubblica, per Ben Ali processo equo – Politica – ANSAMed.it.