(ANSA) – RABAT, 17 OTT – Un gruppo di salafiti ha distrutto, sulle montagne dell’Alto Atlante in Marocco, graffiti rupestri risalenti a più di 8.000 anni fa che raffiguravano il sole, additandole come “idolatria”. Lo ha denunciato il responsabile di una ong marocchina, Aboubakr Anghir, della Lega Amazigh dei diritti umani, confermando una notizia del quotidiano As-Sabah.

Uno dei graffiti, ha spiegato Anghir, era chiamato “la piastra del sole” ed era anteriore alla presenza dei Fenici.