Cisl Marche, Cisl Emilia Romagna e gli Iscos di entrambe le regioni hanno organizzato oggi pomeriggio, mercoledì 27 settembre un incontro con Follo Kassahun, presidente del sindacato etiope CETU, e Rahel Ayele Responsabile nazionale del Dipartimento Donne per rafforzare la collaborazione sindacale.

Il sindacato etiope CETU (Confederation of Ethiopian Trade Union) ha una relazione forte con le regioni dell’Emilia Romagna e delle Marche da almeno cinque anni: attraverso gli Iscos regionali ha sviluppato diversi progetti di cooperazione internazionale soprattutto incentrati sulla formazione sindacale sui temi della contrattazione, salute e sicurezza, politiche di genere e codice del lavoro.

In questi anni il lavoro si è concentrato in modo particolare su tre settori: agricolo, tessile e del pellame, coinvolgendo direttamente le categorie a livello regionale (in particolare Fai e Femca Emilia Romagna). Le attività sono state finanziate con i fondi degli ISCOS e tramite contributi ottenuti dall’Unione Europea, dalla Regione Emilia Romagna, dalla Chiesa Valdese.

Attualmente è in corso di presentazione un grosso progetto consortile che coinvolge entrambe le Iscos regionali, il CETU e un consorzio di Ong olandesi che ha come obiettivo la riduzione della migrazione economica di giovani uomini e donne attraverso la creazione di nuove opportunità di lavoro, con particolare attenzione alla promozione del lavoro dignitoso. L’obiettivo è il miglioramento delle capacità dei cluster industriali selezionati tra quelli presenti in Etiopia attraverso la formazione dei nuovi dipendenti e dei gestori delle PMI. Il progetto ricade nell’ambito del Trust Fund dell’Unione Europea per l’emergenza in Africa, e in particolare sull’iniziativa per limitare la migrazione irregolare (SINCE). L’iniziativa è gestita dall’Ambasciata Italiana ad Addis Abeba.

L’incontro di oggi pomeriggio, coordinato dal segretario generale della Cisl Emilia Romagna Giorgio Graziani, ha ripercorso la situazione economica dello stato africano, caratterizzato da un alto tasso di crescita ma anche da povertà diffusa, soffermandosi sulla condizione generale dei lavoratori etiopi, sulle politiche di genere messe in campo dal CETU, sui progetti di cooperazione in atto e sui futuri sviluppi del rapporto tra Cisl e sindacato etiope. Ha concluso i lavori Sauro Rossi, segretario generale della Cisl Marche.

Memorandum di Accordo tra Confederation of Ethiopian Trade Union

 

27 settembre 2017

Sorgente: Tra Italia ed Etiopia: firmato accordo con CETU | Cisl Marche