21 milioni di persone hanno perso la propria casa: 1,8 milioni case sono state distrutte o danneggiate; più di 1.700 le morti accertate. Le acque monsoniche, che lentamente stanno defluendo dalle regioni settentrionali, stanno devastando le regioni del sud. In Sindh gli sfollati sono quasi 7 milioni.

Sono andate distrutte le infrastrutture: case, ospedali, strade, centrali elettriche. Le acque continuano a diffondere gravi malattie. Si moltiplicano i casi di diarrea acuta, gravi infezioni delle vie respiratorie, esplodono focolai di malaria; manca l’acqua potabile.

Iscos Cisl sta organizzando gli aiuti con il sindacato Pakistano PWF, tramite il proprio ufficio di Islamabad, e con l’Ambasciata del Pakistan in Italia, che provvederà al trasporto in loco gratuito dei medicinali raccolti.

Anche tu puoi dare il tuo contributo:

Iniziativa realizzata con il patrocinio della Regione Marche

2 comments on “Emergenza Pakistan

  • sto organizzando la raccolta nei comuni di san marcello e morro d’alba
    la fai cisl marche donerà €200,00 in farmaci
    a presto

  • Grazie mille! Appena puoi comunicaci i dati delle farmacie così li pubblichiamo sulla pagina.
    Vincenzo Russo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *